Internet

Farsi trovare sui motori di ricerca: nozioni introduttive

Farsi trovare sui motori di ricerca: nozioni introduttive

Il tema dei motori di ricerca risulta abbastanza tecnico e pieno di complessità da nerd, e non è da meno raccontarlo in maniera facile ed intuitiva per chi vuole iniziare a capirne quanto meno i meccanismi: vediamo insieme qualche nozione introduttiva.

 

Non voglio scrivere un tutorial su come posizionare il proprio sito nei motori di ricerca, ma tra le mie letture sul tema a volte trovo spunti interessanti che ho voglia di condividere. Accaparrarsi visibilità su internet non è quindi solo una questione di come catturare l’attenzione con titoli furbi e parziali, o con le rubriche di gossip: i contenuti del tuo sito perchè vengano consideratoi da Google devono avere tutta una serie di caratteristiche particolari.

La pratica di ottimizzazione dei contenuti di una pagina web per farsi trovare da Google è sinteticamente chiamata SEO (Search Engine Optimization). Questa è composta da una miriade di accorgimenti pratici legati ai tuoi contenuti, al modo di scriverli, ed al codice che compone la tua pagina.

La Seo si divide in due branche che si differenziano per il tipo di attività che viene fatta: le cose che si possono fare per migliorare il tuo sito è chiamata SEO On Page (quindi sulla tua pagina), mentre le attività che si fanno fuori dal tuo sito affinchè venga indicizzato meglio è la SEO Off Page.

Eh si, perchè ci sono cose che non dipendono solo dal vostro sito ma da quanto il vostro sito è influente.

Google premia i contenuti di qualità, l’avrai sentito tante volte, ma cosa significa esattamente?

Se tu hai un blog, ed hai fatto tutto quello che serve per l’attività On Page, hai fatto un gran lavoro, ma potrebbe non essere sufficiente: un metro di valutazione di Google per metterti più in alto nei risultati di ricerca è appunto la tua influenza sul web. Quanta gente parla di te?
Il che si traduce in: quante volte la tua pagina è stata linkata, commentata, postata su altri siti?
Più è alto questo valore e più Google attribuisce un’autorevolezza ai tuoi contenuti.

Da qui si sviluppano tutta una serie di tecniche necessarie per creare appositamente dei link che portino al tuo sito. Tecnicamente chiamata Link Building.

contenuti di qualitàTeoricamente per portare molto traffico sulla tua pagina, potresti anche non avere un tuo blog personale: se sai scrivere contenuti interessanti può essere molto utile scrivere sui blog di altri come autore (la pratica viene chiamata Guest Posting) perchè gli altri blog essendo già avviati e più influenti del tuo, hanno molti lettori e generano quindi molto traffico. Tu da autore avrai una firma con i tuoi riferimenti (tuo sito) che verrà visto molte volte.
Ti stai chiedendo perchè gli altri blog dovrebbero accettare i miei articoli?
E’ semplice: sul web tutti hanno bisogno di nuovi contenuti, perchè portano traffico al sito. Se scrivi bene e proponi contenuti inerenti (non puoi parlare di caffè in un sito di lavastoviglie) non sarà difficile trovare qualche sito che può ospitare i tuoi articoli. Spesso in alcuni blog troverai un link dove la pratica del Guest Posting è espressamente richiesta.

Attenzione però: quando dico che potresti anche non avere un blog personale, bisogna analizzare caso per caso perchè l’utilizzo di un blog personale indipendentemente dall’utilità Seo, rappresenta una presentazione di te e delle tue competenze agli occhi di chi accede al tuo sito. Ha quindi a che fare con la tua autorevolezzareputazione.

Ci sarebbe tanto da approfondire, ma voglio concludere questo intervento sulle nozioni davvero introduttive della SEO citandovi una risorsa utile a chi voglia approfondire l’argomento:

Una piccola guida veloce da leggere, economica e diretta (intendo senza troppi giri di parole).
Ritengo possa essere adatta sia a chi è già pratico e vuole approfondire alcuni aspetti, sia a chi vuole iniziare a capire qualcosa.
Io l’ho trovata interessante.

Ho scritto una breve recensione su questo ebook, puoi leggerla qui.

 


La guida in formato ebook è disponibile su Amazon. Costo 1 euro.


 

Banner GraficaShop

Sull'autore

Sandro Tempesta

Sandro Tempesta

Graphic designer & digital strategist freelance.
Con un occhio di riguardo per le tamatiche legate alla grafica ed al web, questo blog è dedicato a tutti coloro che vogliono avvicinarsi al mondo della comunicazione on line.
Leggi la presentazione

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: